TAVOLE ROTONDE A SAN PIETROBURGO

20 ottobre 2012

sotto Archivio Storico

Tavole Rotonde dell’Università internazionale storico-culturale  per i connazionali residenti all’estero (San Pietroburgo, 11-20 ottobre 2012)

Dal 10 al 20 ottobre 2012, con l’ausilio del Governo della città di San Pietroburgo mirante alla realizzazione della politica statale della Federazione Russa riguardo ai connazionali residenti all’estero, si è svolto con successo il Programma plurigiornaliero dell’Università internazionale storico-culturale a loro dedicato.
Olga Osipova, che fa parte dell’Associazione dei connazionali  russi di Torino e Piemonte, ha partecipato all’evento e ha seguito l’intero ciclo delle Tavole Rotonde.
A partire dal 2006, già per la nona volta, il Programma ha creato terreno fertile per la comunicazione diretta tra gli esperti e rappresentanti delle associazioni linguistiche e culturali, provenienti da diversi Paesi del mondo, che si interessano alla storia Russa e diffondono  le conoscenze relative alla storia del proprio paese di origine all’interno delle diaspore russe estere.
Gli autori e i coordinatori del Programma, tra i quali Balsky V.N., vice direttore dell’Ente di gestione del programma statale dedicato alle relazioni internazionali e nessi alle relazioni con i connazionali all’estero, e Anisimov E.V., coordinatore scientifico del programma dei relatori, avendo agito in base al progetto «La verità è sempre concreta», unirono attorno le Tavole Rotonde circa 60 rappresentanti di paesi esteri come Polonia, Germania, Croazia, Italia, Svezia e Finlandia.
Secondo le parole di Prokhorenko A.V., rappresentante del Governo e presidente del Comitato delle relazioni estere di San Pietroburgo, l’obiettivo principale del Programma è stato il rafforzamento delle relazioni delle diaspore russe con la madrepatria storica, dal momento che gli esperti nell’ambito della cultura russa risultano essere di grande apoggio ai connazionali all’estero, dove l’eredità culturale russa non è mai stata indifferente.
Tra gli altri obiettivi di un simile evento realizzatosi su larga scala sono stati  la socializzazione e la partecipazione agli ambienti culturali, la ricerca delle opportunità per l’ulteriore sviluppo, il raggiungimento, attraverso le realizzazioni concrete, del pubblico che ha sete di conoscere le fonti della propria cultura.
Nel 2012 il progetto era dedicato a due date epocali: 1150 anni dalle origini dello Stato Russo e 200 anni dalla vittoria russa nella Guerra Patriottica del 1812. La professionalità dei relatori nello svolgimento delle Tavole Rotonde e dei dibattiti consentiva di colmare il deficit delle fonti storiche che solitamente viene sperimentato dagli esperti, fungendo anche da buona leva per le giovani generazioni estere a studiare la storia russa.
Tra le iniziative successive orientate ai giovani, grazie al finanziamento da parte dell’Amministrazione di San Pietroburgo, gli autori del Programma hanno menzionato la preparazione del progetto «I giovani agli scavi», che presupponeva la selezione di 60 giovani per gli scavi della «Città dei liberi artigiani», e precisamente, dei 160 monumenti storici che si sono conservati nei pressi della città di Ladoga vicino al fiume Volkhov.
La partecipazione all’evento non solo ha permesso a tutti i partecipanti di scambiare le informazioni relative ai progetti, eventi e concorsi già in corso, ma anche di scoprire inizitive nuove e interessanti.
Secondo quanto è stato riferito da Osipova O.S. sui contenuti delle Tavole Rotonde e dei dibattiti, nonchè riguardo al programma escursionistico di alta qualità che accompagnò l’evento, il Centro della lingua e cultura russa «Azbuka» presso l’Associazione dei connazionali russi ritiene utile poter ricevere informazioni circa i prossimi Programmi dell’Università.
All’interno dell’Associazione, attualmente, si valuta la possibilità di ottenere i diritti per la traduzione in lingua italiana di un testo scolastico russo di storia della Russia Antica e della Russia,  con l’obiettivo di sviluppare l’interesse dei ragazzi delle famiglie miste russo-italiane per i capitoli della storia dello Stato Russo.

 

img 1img8img2img3img7img4img6img5