LA CONFERENZA ” SUL CONTRIBUTO DEI CONNAZIONALI NELLA MODERNIZZAZIONE DELLA RUSSIA”

27 ottobre 2010

sotto Archivio Storico

Il 7-8 ottobre del 2010 nella sala “Teatro” dell’hotel “Renessans”, situato nel centro storico di Mosca nel viale Olimpico, sull’iniziativa del governo e del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa si è svolta la conferenza Mondiale dei connazionali al estero “Sul contributo dei connazionali per la modernizzazione della Russia. Possibilità di sviluppo delle relazioni da partnership”.  Come è indicato nella concezione presentata dal Ministero degli Affari Esteri ai partecipanti della conferenza il suo scopo è la ricerca delle vie per attrarre le potenzialita’ intellettuali e professionisti dei connazionali all’estero, delle loro idee e proposte, tenendo sempre conto dell’esperienza del paese in cui vivono adesso, il tutto per una soluzione dei problemi di modernizzazione della Russia. Alla conferenza erano invitati più di 150 rappresentanti dell’élite russa degli scienziati ed intellettuali dalla Comunità degli Stati Indipendenti, dal Baltico e dalla maggior parte dei paesi dell’Occidente. I connazionali dell’Italia erano rappresentati da Larissa F.Terzago, vice presidente di KSARSI( Associazione dei connazionali russi in Italia), responsabile  della commissione KSARSI nei contatti lavorativi ed imprenditorialità, Presidente della Comunita’ Russa di Torino.  Alla conferenza erano presenti i rappresentanti dell’Amministrazione del Presidente della Federazione Russa, del Parlamento e del Governo Russo, gli organi federali regionali e circoli scientifici russi.
7 ottobre: l’inaugurazione della conferenza, sessione plenaria, lavoro sui settori.
Settore 1: politici, uomini d’affari, dirigenti delle organizzazioni dei connazionali;
Settore 2: scienziati;
Settore 3: medicina;
Settore 4: cultura, editoria.
8 ottobre: è avvenuta la sessione plenaria finale, cerimonia di premiazione dei connazionali, di seguito è stato offerto ai partecipanti della conferenza un programma culturale.